Turismo

Tonale, aperta la pista Paradiso

immagine

PONTE DI LEGNO, Brescia — Archiviate con successo le festività natalizie, il comprensorio Adamello Ski inaugura il periodo delle settimane bianche con l’apertura della storica pista Paradiso e l’accoglienza di ben 2.500 ospiti. Che potranno divertirsi tra infinite possibilità: sci alpinismo, discesa (anche in notturna), sci di fondo, pattinaggio su ghiaccio,  racchette da neve e gite con i cani da slitta.

"Paradiso" è il nome della splendida pista nera che scende dal ghiacciaio Presena fino a passo del Tonale. L’innevamento, dopo l’Epifania, ha raggiunto le condizioni ideali per l’apertura al pubblico, al quale tuttavia si raccomanda la massima prudenza poichè, dato lo scarso innevamento al di fuori del tracciato, le cadute potrebbero risultare pericolose.
 
Grazie a quest’ultimo risultato dell’innevamento artificiale il comprensorio si presenta ai nuovi ospiti con il 90 per cento delle piste aperte. A breve si spera di poter aprire anche il collegamento tra la Paradiso e la Tonalina/Pegrà, che collega il passo a Ponte di Legno. Continua, nel frattempo, la possibilità dello sci notturno sulla pista Valena al Tonale tutti i martedì ed i giovedì dalle 20.30 alle 23.00.
 
Ma non è solo sci quello che ha attratto i numerosi turisti, italiani e stranieri, verso l’alta Valle Camonica. Nel comprensorio, infatti, offre meravigliose opportunità per lo sci di fondo, il pattinaggio su ghiaccio, le escursioni con le racchette da neve e le gite con i cani da slitta. Il Centro Fondo del Tonale – 6 anelli per un totale di 30 km – si trova a Vermiglio, sul versante Trentino del Passo, ed offre la possibilità di effettuare escursioni anche in notturna. Le piste di pattinaggio si trovano invece a Ponte di legno e al Passo del Tonale. Per le escursioni con le ciaspole ci si può rivolgere alle guide alpine del luogo e per le gite in slitta alla Scuola di Sleddog del Tonale.
 
Per tutto gennaio resteranno inoltre aperti i mercatini di Natale “El Giöf”, che hanno riscosso un successo strepitoso nelle scorse settimane (dalle 15 alle 21 dei giorni di martedì, giovedì, venerdì e domenica, con vin brulè per tutti). 
 
L’offerta costruita dal comprensorio sembra essere molto apprezzata dai turisti, affluiti in massa nonostante la scarsità di neve naturale. Sono stati oltre 56 mila gli skipass venduti tra il 27 dicembre e il 7 gennaio: il 16 per cento in più rispetto alla scorsa stagione. La cabinovia nuova di zecca, che collega Ponte di legno al Passo del Tonale, in questi giorni ha trasportato 138.587 persone.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close