News

Brescia, ritrovati due corpi mummificati sul monte Maddalena

Monte Maddalena (Photo courtesy of http://www.panoramio.com/user/2141836?with_photo_id=13180715)
Monte Maddalena (Photo courtesy of http://www.panoramio.com/user/2141836?with_photo_id=13180715)

BRESCIA – Sono stati ritrovati i cadaveri mummificati e smembrati di due uomini sul monte Maddalena, la vetta vicino alla città di Brescia. La macabra scoperta è stata fatta sabato pomeriggio da un gruppo di escursionisti di Rovato. Le indagini e le analisi sui corpi sono tuttora in corso.

Nel pomeriggio di sabato un gruppo di escursionisti di Rovato stava camminando nei boschi del monte Maddalena, la cima di 874 metri che si innalza a nord-est di Brescia, quando si è imbattuta nei resti di due corpi.

I due cadaveri erano mummificati e smembrati a causa degli animali selvatici che se ne sono cibati. Secondo i primi risultati dell’autopsia si tratterebbe di due uomini di razza caucasica, forse provenienti dall’est Europa.

Secondo i primi sopralluoghi nella zona del ritrovamento le due vittime sarebbero state uccise lì svariati mesi fa. Il medico legale ha trovato segni di violenza su uno dei corpi: un foro compatibile con lo sparo di un’arma di fuoco e una ferita da arma da taglio.

Le analisi non sono ancora terminate, così come le perlustrazioni alla ricerca di altri indizi o di possibili armi del delitto e le indagini da parte della Procura di Brescia, in collaborazione con l’Interpol.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close