Turismo

Valcamonica, pronti per la Caspolada

immagine

VEZZA D’OGLIO, Brescia — Una magica passeggiata notturna tra i boschi innevati, con la luna piena ad illuminare il cammino. La celebre e attesissima "Caspolada al chiaro di luna" nel Parco dell’Adamello, avrà luogo il prossimo 3 febbraio. Ed è pronta ad accogliere fino a 4.000 iscrizioni.

La Caspolada, dedicata alla memoria di Alessandro Occhi, è giunta ormai alla sua settima edizione. Ogni anno raccoglie migliaia di atleti e semplici appassionati di tutte le età, che scatenano le loro ciaspole con entusiasmo sotto la luna piena. Quest’anno, lo faranno sui tredici chilometri di sentiero che si snoda tra i boschi di Vezza d’Oglio e Temù, passando per Stadolina.
 
Gli iscritti sistematicamente oltrepassano ogni aspettativa. Dopo i 3.800 partecipanti dell’anno scorso, quest’anno la cittadina camuna si prepara ad accoglierne fino a 4.000. Traguardo che non sarà difficile da raggiungere, se si considera che pochi giorni dopo l’apertura, le iscrizioni avevano già oltrepassato quota 600 arrivando sia dall’Italia che dalla Francia.
 
La Caspolada è nata come una manifestazione amatoriale e non competitiva, pur essendo sempre stata perfettamente attrezzata nella rilevazione dei tempi e nella redazione delle classifiche finali. Da quest’anno, pur restando aperta a tutti, la manifestazione avrà carattere competitivo anche a livello ufficiale.
 
Il prezzo dell’iscrizione parte da un minimo di 10 euro, per chi partecipa solo alla caspolada con attrezzatura propria, e arriva ad un massimo di 19 euro compreso il noleggio ciaspole e la cena sociale presso il Centro eventi Adamello. Nella quota di partecipazione sono compresi un ricordo manifestazione, i ristori durante il cammino, l’assistenza e l’assicurazione dei partecipanti per tutto il percorso.
 
Grazie allo storico successo della manifestazione, nella zona si sono sviluppate numerose proposte di itinerari sulla neve con le ciaspole, che rappresentano una sempre più amata alternativa allo sci. Le numerose convenzioni con strutture ricettive e ristoranti completano un’offerta allettante anche per chi arriva da lontano. Per maggiori informazioni e iscrizioni, visitare il sito www.caspolada.it.
 
Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close