• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Laboratori d'alta quota, Primo Piano

L'americano Alton Byers alla Piramide dell'Everest

Alton Byers e il suo gruppo alla Piramide
Alton Byers e il suo gruppo alla Piramide

LOBUCHE, Nepal — Un ospite d’eccezione alla Piramide dell’Everest del Comitato EvK2Cnr. Pochi giorni fa infatti, è passato dal Laboratorio-Osservatorio posto a 5.050 metri di quota alle pendici della montagna più alta del mondo, l’alpinista, geografo e fotografo di montagna Alton Byers. L’americano ha fatto tappa insieme al suo seguito nei giorni del 17 e del 18 di settembre.

Byers, esperto alpinista, geografo e fotografo dei ghiacciai di montagna, ha dedicato tutta la vita alle vette del mondo, dalle Ande, alle montagne dell’Africa Nera, e naturalmente all’Everest e all’Himalaya. Fa parte di The Mountain Institute, organizzazione no profit dedicata alla salvaguardia degli ecosistemi montani e al miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni delle alte quote, ed è anche membro dell’ American Alpine Club (AAC), partner del WWF Climate Witness Programme. The Mountain Institute e l’ American Alpine Club portano avanti l’Alpine Conservation Partnership, progetto dedicato alla protezione degli ecosistemi alpini, in relazione all’impatto dei cambiamenti climatici.

Alton Byers in Piramide
Alton Byers in Piramide

Sabato della settimana scorsa l’americano ha guidato il suo team di ricercatori alla Piramide dell’Everest, dove il gruppo ha fatto tappa per un paio di giorni. Byers era già stato in Piramide già in primavera, nei giorni della spedizione Share Everest 2011 che ha installato la stazione meteo agli 8000 metri di Colle Sud.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.