News

Entracque: frana sulla Testa della Rovina, morti due alpinisti

Testa della Rovina (Photo www.alpimarittime.marsilio.org)
Testa della Rovina (Photo www.alpimarittime.marsilio.org)

ENTRACQUE, Cuneo — Due alpinisti genovesi sono morti sabato scorso nella valle Gesso sulle montagne sopra Entracque, nel cuneese. I due facevano parte di un gruppo di 6 persone, e stavano rientrando al rifugio Genova-Figari, quando attraversando il canale Detritico sulla Testa della Rovina, sono stati travolti da una frana.

Le vittime sono una donna di 57 anni e un uomo di 65, Giulio Gamberoni, ex presidente del Cai di Bolzaneto. Sabato nel tardo pomeriggio stavano scendendo dalla Testa della Rovina, la cima di 2981 metri spartiacque fra Italia e Francia che sorge tra il colletto della Valletta Scura e la Bassa del Clout Aut. Si dirigevano verso il rifugio Genova-Figari, posto a circa 2000 metri quota sulle rive del lago del Chiotas, quando una frana, scesa lungo il canale Detritico, li ha travolti.

Il distaccamento roccioso si è staccato dopo che i primi tre alpinisti avevano superato il tratto con le corde: la scarica ha travolto il quarto e la quinta, portandosi via l’ancoraggio e lasciando indietro l’ultimo del gruppo, rimasto così bloccato. A dare l’allarme sono stati quindi i primi tre della comitiva, gli unici che erano riusciti a superare il tratto e che erano quindi in condizioni di raggiungere il rifugio e dare l’allarme.

Inutile ogni tentativo di salvarli: la scarica di sassi li avrebbe uccisi sul colpo. Il Soccorso alpino è riuscito a recuperare l’alpinista, rimasto al di là della frana, e i corpi delle vittime solo alle prime ore di domenica mattina.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close