News

Dolomiti, un morto in Val Pusteria e 3 climber recuperati sul Sassolungo

A destra la cima Dente del Sassolungo (Photo courtesy of www.ilmonodito.it)
A destra la cima Dente del Sassolungo (Photo courtesy of www.ilmonodito.it)

TRENTO –Gli uomini del Soccorso alpino sono stati impegnati in diverse operazioni di recupero lo scorso weekend. Un incidente mortale si è verificato in Val Pusteria: la vittima è un’escursionista tedesca di 72 anni ritrovata morta in un canalone. Tre scalatori veronesi invece, sono rimasti bloccati sul Dente del Sassolungo dove hanno trascorso una notte all’addiaccio.

La donna tedesca era partita sabato per un’escursione in Val Pusteria, in Alto Adige. In serata, non vedendola rientrare, i famigliari si sono preoccupati ed hanno dato l’allarme. Il Soccorso Alpino ha iniziato le ricerche con l’elicottero che si sono concluse nella mattinata di ieri.

I soccorritori hanno trovato il corpo senza vita dell’escursionista in un canalone nei pressi di Valles, una delle frazioni di Rio di Pusteria, un piccolo paese nella provincia di Bolzano che si trova a 1354 metri di quota. La salma della 72 enne è stata recuperata e portata a valle.

Si è conclusa invece senza grandi conseguenze la disavventura di tre scalatori veronesi in Val di Fassa. I tre erano partiti sabato pomeriggio per un’ascensione sul Dente del Sassolungo, la famosa cima che raggiunge 3001 metri nella catena omonima, ma sono rimasti bloccati a quota 2800 a causa del maltempo. Dopo una notte all’addiaccio sono stati tratti in salvo ieri mattina dal Soccorso Alpino.

Tags

Articoli correlati

4 Commenti

  1. Ma io dico…. ma tutti quelli che quest w.e. sono morti/recuperati, non sapevano che sabato era brutto e il brutto tempo iniziava dal pomeriggio?????

    boh…..

  2. ….. già….. noi come CAI abbiamo annullato l’uscita di un Corso Escursionismo Avanzato !!!!!
    ed intanti i morti continuano, sapete a che ora è successo l’incidente a quelli sventurati di Cuneo ???
    alle 18, 30 , a quell’ora bisogna già essere al Rifugio o…… molto più in basso …… ed erano anche ex dirigenti CAI !!!!!!!!!!!!! boh ……

  3. allora… io ero in provincia di cuneo a 500 m.
    premessa: sapevoche sarebbe venuto a piovere(forse noncosi tanto). alle 3 ha cominciato non a piovere, di piu!!!! ma ero in falesia, a 10 minuti nel bosco dalla macchina. tornando verso milano, da torino ci son volute 2 ore, perche si andava a 40 km/h in autostrada.

    ma io dico…… con un tempo preannunciato di emme, te ne vai molto sopra i duemilametri a camminare? ma x favore…. morti x nulla…
    mispiace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close