News

Marmolada, continuano le ricerche dell'escursionista disperso

Monte Padon e diga artificiale del Lago Fedaia (Photo courtesy of ciclibalduzzi.it)
Monte Padon e diga artificiale del Lago Fedaia (Photo courtesy of ciclibalduzzi.it)

BELLUNO – Sono ancora senza esito le ricerche dell’escursionista 64enne di Bolzano scomparso sabato scorso sulla Marmolada. L’uomo è stato visto l’ultima volta mentre ripartiva da un rifugio sul monte Padon, in provincia di Belluno.

Il 64enne di Bolzano era partito sabato mattina per un’escursione sui monti della Marmolada. Dopo aver lasciato la macchina nei pressi del Rifugio Cima 11 a 2100 metri di quota aveva raggiunto il Rifugio Padon a 2407 metri e da qui si sono perse le sue tracce.

Le ricognizioni dei soccorsi sono iniziate dalla parete nord del ghiacciaio della Marmolada e dal Monte Padon, per poi continuare anche nella zona trentina così come lungo le sponde del Lago Fedaia e della diga. Sono stati utilizzati anche i sommozzatori che hanno scandagliato le acque del bacino, senza successo.

Dopo tre giorni di minuziose e incessanti ricerche che non hanno portato ad alcun ritrovamento, le perlustrazioni di unità cinofile ed elicotteri si sono fermate. Se non ci saranno nuove segnalazioni riprenderanno nella giornata di domani.

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. Scomparso nel nulla? nessuna novita’? In mancanza di ritrovamenti, rimane viva la speranza in un esito positivo. Ma dopo 2 settimane… AT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close