News

Alti prelati in vacanza: i cardinali scelgono la montagna

Il Cardinal Bertone a Introd (Photo courtesy euronews.net)
Il Cardinal Bertone a Introd (Photo courtesy euronews.net)

CITTA’ DEL VATICANO — Alto Adige, Val d’Aosta e Gran Sasso. L’aria fine di Alpi e Appennini sembra essere la prediletta dai cardinali della Chiesa Cattolica per le ferie estive. Proprio in questi giorni molti di loro hanno lasciato Roma per le vacanze, mentre papa Benedetto XVI, ormai per il secondo anno consecutivo, ha scelto di rimanere tutta l’estate nella quiete di Castel Gandolfo.

Introd, in Valle d’Aosta, ha ricevuto ben due cardinali in visita. Prima Dionigi Tettamanzi, arcivescovo uscente della diocesi ambrosiana, che lassù ha incontrato i ragazzi degli oratori milanesi. Poi il cardinale Tarcisio Bertone, segretario di Stato vaticano, che sta trascorrendo 15 giorni nello chalet dei Salesiani a Les Combes che aveva ospitato in passato sia Giovanni Paolo II che Benedetto XVI.

L’Alto Adige conta un numero anche maggiore di vacanzieri ecclesiastici: vi si recheranno il cardinale Achille Silvestrini, ex “ministro degli Esteri” del Vaticano, l’arcivescovo Claudio Maria Celli, capo dicastero delle Comunicazioni sociali, e il cardinale arcivescovo di Napoli, Crescenzio Sepe, che si trova in Val di Sole con il vescovo ausiliare, mons. Lucio Lemmo, e un gruppo di venti giovani sacerdoti. Sepe ieri ha fatto visita anche ai giocatori del Napoli in ritiro a Madonna di Campiglio.

Le montagne abruzzesi sono invece meta del cardinale Angelo Sodano, decano del Collegio cardinalizio, che passerà l’estate ai 1.300 metri di Rocca di Mezzo, in provincia dell’Aquila.

Altri cardinali hanno scelto di passare le loro vacanze nei paesi d’origine, sia per rivedere i familiari, sia per mantenere il contatto con la diocesi d’origine. Molti, comunque, dovranno rientrare in anticipo in vista della giornata mondiale della gioventù che li vedrà protagonisti a Madrid dal 16 al 21 agosto con Papa Ratzinger.

E per chi si sta chiedendo dove vada la minoranza di prelati che sceglie il mare, ricordiamo che il Vaticano è proprietario dei bagni della Casa del Clero di Palidoro, vicino Roma, frequentati da cardinali, preti, suore e altre cariche ecclesiastiche.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close