AlpinismoAlta quota

Himalaya, autunno al Cho Oyu per Marco Rusconi

cho-oyu
Cho Oyu

VALMADRERA, Lecco — Nuova spedizione al Cho Oyu per Marco Rusconi. L’atleta di Valmadrera, veterano dello skyrunning ma amante anche degli ottomila, il prossimo autunno partirà con l’amico toscano Cristian Balducci per il colosso himalayano alto 8201 metri. I due vorrebbero salire senza ossigeno e scendere con gli sci.

Secondo il programma, annunciato venerdì mattina in conferenza stampa, Rusconi e Balducci partiranno il 25 agosto per il Tibet. I due vorrebbero scalare il Cho Oyu in modo leggero, senza ossigeno e senza l’aiuto di portatori. Poi, una volta raggiunti gli 8201 metri, vorrebbero scendere dalla vetta con gli sci.

Si tratta della terza spedizione in Himalaya per Rusconi. Il 47enne lecchese, veterano atleta dello skyrunning, è già stato infatti proprio al Cho Oyu nel 2001 e al Manaslu nel 2009 insieme a Mario Merelli, Mario Panzeri e Marco Zaffaroni. Entrambi i tentativi però non erano andati a buon fine. Cristian Balducci invece, guida alpina di Lucca, è alla sua prima esperienza sugli ottomila.

Tags

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close