• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
I nostri lettori, L'approfondimento, Multimedia, Natura

Insetti, l'incredibile coda della processionaria del pino

Processonaria del pino
Processonaria del pino

“Sentieri nel vallone paramassi del San Martino, sopra Lecco, 3 Aprile 2011. Nel video si vede una folta e lunghissima ‘colonna’ di bruchi…si tratta di bruchi della processionaria del pino (Thaumetopoea pityocampa), famosi per i loro peli urticanti”. Questo l’interessantissimo video inviato e realizzato dal nostro lettore Giacomo Perucchini. Buona visione!

Si tratta dei bruchi di una farfalla notturna appartenente ai Notodontidi, comunemente conosciuta come “Processionaria”, per il modo di procedere fuori delle proprie larve, che formano una sorta di “processione”. La processionaria del pino (Thaumetopoea pityocampa) è un insetto dell’ordine dei lepidotteri appartenente alla famiglia Notodontidae, si trova nelle regioni temperate dell’Europa meridionale, nel vicino Oriente e perfino nell’Africa settentrionale.

E’ uno degli insetti più distruttivi per le foreste, capace di privare di ogni foglia vasti tratti di pinete durante il proprio ciclo vitale. Le pianta più colpita è il pino (in particolare il pino nero e il pino silvestre), ma è facile trovarne anche presso larici e cedri.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

3 Comments

  1. Attenzione ai cani! se le loro mucose vengono in contatto con la peluria della processionaria rischiano moltissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.