News

Incendi in Sardegna: due arresti

immagine

CAGLIARI — Il Corpo Forestale della Sardegna ha arrestato ieri due presunti colpevoli degli incendi boschivi verificatisi nei boschi sardi durante gli ultimi due anni. Uno dei due arrestati è disabile.

Patrizio Uras, di 37 anni e Alessandro Coghe, di 19 sono entrambi originari di Gonnesa. Sono finiti in manette ieri, nell’ambito dell’operazione "Giardini d’inverno" del Corpo Forestale sardo.
 
L’accusa è quella di incendio doloso boschivo. In particolare, le autorità ritengono i due uomini sono responsabili di una lunga serie di incendi che hanno colpito i dintorni del paese di Iglesias tra il 2004 e il 2006.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close