News

Sudamerica, Aconcagua non è il più alto?

immagine

SANTIAGO, Cile — L’Aconcagua è da sempre è considerata la vetta più alta del Sud America, con i suoi 6.962 metri. Ma oggi il suo primato viene messo in discussione da alcuni esploratori: secondo loro, il vulcano Ojos del Salado sarebbe non solo più alto, ma supererebbe i 7.000 metri.

La notizia è stata pubblicata nei giorni scorsi dal periodico "Andes Magazine".
 
L’Aconcagua si trova nelle Ande argentine non solo è considerata la montagna più alta del continente, ma anche di tutto l’emisfero meridionale. E, secondo alcuni calcoli geologici, la sua cima sarebbe anche il punto del pianeta più lontano dal centro della Terra.
 
L’Ojos del Salado (nella foto), situato sul confine Nord di Cile e Argentina, è invece il vulcano attivo più alto della Terra. Fino a ieri, tutti erano convinti che fosse alto 6.893 metri, un bel centinaio meno dell’Aconcagua. Oggi, un gruppetto di alpinisti-esploratori sostiene che invece supererebbe 7.000 metri.
 
La diatriba riporta alla luce le rilevazioni della prima salita cilena dell’Ojos del Salado, che risale al 1956. La spedizione, guidata dal colonnello René Gajardo, aveva fissato l’altezza della cima a 7.084 metri. Che avessero ragione loro?
 
Le prove ancora non ci sono, ma l’Andes Magazine ha lanciato un appello perchè venga presto organizzata una spedizione alpinistico-scientifica che misuri al più presto entrambe le vette e risolva il dilemma.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close