• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Il quiz, Primo Piano

Gioca e vivi il freeride con Montagna.tv: ecco le risposte esatte

freeskiBERGAMO — Eccole qui, cari lettori, le risposte esatte del contest “Gioca e vivi il freeride con Montagna.tv” che ieri alle 12 è stato ufficialmente chiuso. Vi sveliamo curiosità e storia del fuoripista in Italia su cui vi abbiamo messo alla prova. E tra pochi giorni saprete anche i nomi di chi si è aggiudicato gli spettacolari regali messi in palio dai promotori di questo gioco: The North Face, Edizioni Versante Sud e la guida alpina Michele Comi.

La prima domanda era molto di “gergo”: quando uno sciatore si getta su un pendio al grido di “powder”, cosa si aspetta? Ovviamente, non neve dura, nè fusa dal sole, nè neve dove sprofondi incastrandoti con gli sci. Powder invoca l’immagine delle nuvole di neve sollevate ad ogni curva dallo sciatore in fuoripista. Scaricare uno sci significa togliere il peso dello sciatore per poterlo curvare o manovrare.

Ed ecco il turno della storia, a tratti dimenticata. Lo “smontabile Battisti” secondo il Dizionario enciclopedico dell’alpinismo e degli sport invernali di Fulvio Campiotti, edito da Mursia, è uno sci di legno diviso in due pezzi da usare per lo scialpinismo, ideato da un generale dell’esercito per gli alpini, che però non ebbe successo.

Nelle domande successive di tutto un po’. L’itinerario meno a rischio di valanghe, tra le scelte proposte, è il costone di un monte, mentre il “Telemark”, per chi non lo sapesse, prende il nome da una regione della Norvegia considerata la culla dello sci. La Federazione Internazionale Sci riconobbe il freestyle come sport nel 1979 e quanto alla caratteristica degli sci ideali per il freeski, ha indovinato chi ha parlato di punta rialzata su entrambe le estremità.

Il “flat”, altro termine specialistico, è la concatenazione di trick con gli sci o lo snowboard sulla stessa pista, servendosi occasionalmente dei movimenti del terreno. Il campione di superpipe assegnato dall’AFP (Association of Freeskiing Professionals) 2009-2010 è Jossi Wells.

Toni Valeruz, ora. Per chi non lo sapesse, è davvero celebre per aver sceso con gli sci la parete est del Cervino in smoking. Gli Winter X Games Europe si terranno in Francia e, dulcis in fundo, Lukas Stål Madison, vincitore dell’edizione 2009-2010 del The North Face Ski Challenge è svedese.

Ecco svelati gli arcani. Avete indovinato? Siete stati i più veloci? Per saperlo con certezza, aspettate qualche giorno. I risultati sono in arrivo.

Articolo precedenteArticolo successivo