• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Città più virtuose, il podio è tutto montano

Bolzano
Bolzano

BERGAMO — Bolzano, Trento e Sondrio: sono queste le città più virtuose secondo la classifica annuale de “Il Sole 24 Ore”. Non solo perché l’aria in montagna è migliore, ma anche perché in questi centri urbani situati ai piedi delle Alpi la qualità della vita è più alta, sia per reddito, sia per formazione e sia per i servizi offerti.

Il distacco tra le prime due è di un solo punto, visto che Bolzano si piazza al primo posto con 637 punti e Trento al secondo con 636. Il capoluogo valtellinese sale sul terzo gradino del podio con un punteggio di 614, mentre al quarto slitta la detentrice della medaglia d’oro dell’anno scorso, Trieste, quest’anno a quota 599 punti.

Secondo la classifica stilata “Il Sole 24 Ore”, giunta ormai alla sua 21esima edizione, il quinto posto va a Siena (579), il sesto a un’altra città di montagna, Aosta (576), mentre il settimo è di Gorizia (572). Seguono poi Bologna (571), Oristano (565) e Belluno (564).

I parametri secondo cui viene valutata la vita in città riguardano su una serie di fattori, suddivisi per settori: il tenore di vita, gli affari e il lavoro, i servizi relativi all’ambiente e alla salute, la popolazione, l’ordine pubblico e il tempo libero.

Nell’indagine di quest’anno perdono posizioni le città di Milano, solo 21esima, e Roma 35esima, in cui pesano soprattutto i reati e il reddito non soddisfacente dei loro abitanti. Fanalino di coda del 2010 è Napoli, penalizzata da un’inflazione superiore al 2 per cento, da un livello di occupazione in cui solo il 41 per cento dei giovani nella fascia tra i 25 e 34 anni ha un lavoro. Incidono negativamente poi, i tanti fallimenti delle imprese, la scarsa sicurezza e i servizi dedicati al tempo libero.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.