News

Europa: crescono gli appassionati di sport invernali

skiMONACO, Germania — Un europeo su quattro pratica regolarmente lo sci. E sono molte di più le persone del vecchio continente si dichiarano appassionati di sport invernali. Questi i risultati di una statistica condotta dall’istituto di ricerche di mercato Manova, che sembra assicurare il “futuro” dei comprensori sciistici europei, a cui resta da risolvere “solo” il problema del riscaldamento climatico.

Forse la neve sparirà dalle Alpi. Ma se i comprensori saranno ben attrezzati con i cannoni, il lavoro non mancherà. I cittadini europei amano gli sport invernali e non hanno nessuna intenzione di rinunciarci: lo ha scoperto una ricerca dell’istituto Manova su 9 paesi europei, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista online Diepresse.com.

Il paese che conta il maggior numero di praticanti e appassionati di sport invernali è l’Austria, con il 55 per cento della popolazione che dichiara di essere sciatore o sciatrice. Il mercato più grosso è però quello della Germania, con 16 milioni di sciatori e 26 milioni di sportivi a livello invernale.

“Con questi risultati, non si può certo dire che il futuro degli sport invernali in Europa sia in pericolo” ha commentato Klaus Grabler, amministratore delegato di Manova.

D’altro canto, la ricerca evidenzia come il numero di bambini e studenti che imparano a sciare sulle piste sia drasticamente diminuito rispetto agli anni scorsi. In parte, per il costo elevato di questo sport, in parte per via dello scarso tempo libero che spesso, oggi, i giovanissimi hanno a disposizione. Esistono però altri sport invernali e altri modi che invece sono in crescita, e che a quanto pare stanno “rubando” una buona fetta di mercato allo sci in pista.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close