News

Danneggia beni archeologici: denunciato

immagine

SASSELLO, Savona — Grave danno al patrimonio archeologico del monte Beigua, vicino a Sassello. Il titolare di una ditta cuneese specializzata in deforestazioni è stato denunciato dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato per aver rovinato un importante incisione rupestre preistorica.

L’imprenditore piemontese, oltre ad aver danneggiato i beni archeologici della foresta, sarebbe accusato anche di aver intrapreso opere di scavo senza la previa autorizzazione.
 
L’opera incautamente distrutta era chiamata "Lucernario" e costituita da un intaglio rettangolare nella roccia. Le sue grandi dimensioni facevano pensare che l’incisione venisse utilizzata per esporvi un lume votivo in epoca preromana e paleocristiana.
 
Simili testimonianze sono presenti nella vicina valle delle Meraviglie, sulle Alpi Marittime francesi: gli antichi gioielli scavati nelle rocce sono della stessa epoca, cultura e tipologia di quella che è stata distrutta sul monte Beigua.
 
Valentina Corti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close