• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Escursionista colpito da fulmine sulla vetta del Messer

Monte Messer (Photo Zekkus - Flickr.com)
Monte Messer (Photo Zekkus - Flickr.com)

CHIES D’ALPAGO, Belluno — Un escursionista bellunese è stato colpito da un fulmine lo scorso weekend sulla vetta del monte Messer. L’uomo era insieme alla compagna quando, dopo la scarica, è caduto a terra privo di sensi.

L’uomo, un 38enne di Belluno, sabato era salito con la fidanzata in vetta al monte Messer, la cima di 2230 metri situata nelle Prealpi Venete nel Gruppo Col Nudo Cavallo. Una volta arrivati in cima è stato colpito dalla scarica di un fulmine ed ha perso i sensi.

Subito scattato l’allarme, l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha imbarcato un tecnico del Soccorso dell’Alpago: a causa della nebbia il velivolo non ha potuto sbarcarlo direttamente in cima così lo ha lasciato al bivacco Toffolon, posto a 1990 metri di quota. Da qui il soccorritore ha proseguito a piedi e ha raggiunto i due escursionisti, trovando l’infortunato già in stato di coscienza.

Mentre altri soccorritori si stavano preparando a salire in quota, il cielo si è schiarito e ha permesso all’elisoccorso di alzarsi in volo. L’escursionista ferito è stato recuperato e trasportato all’ospedale di Belluno.

Poco prima di questo intervento, sempre sabato scorso, altri due turisti toscani sono stati aiutati dal Soccorso alpino di Agordo. I due si trovavano sulla ferrata Costantini, nel gruppo della Moiazza: spaventati dalla nebbia avevano chiesto aiuto e, via telefono, i soccorritori li avevano guidati a valle.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. E pensare che ci sono stato anche poco tempo addietro… I fulmini in montagna sono sempre un bel rischio, ma certo è che sono spesso situazioni imprevedibili!
    Grazie per l’uso della mia foto 😉
    Zekkus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.