News

L'Aquila: nuova scossa di terremoto e siamo a 12

L'epicentro dell'ultimo terremoto
L'epicentro dell'ultimo terremoto

L’AQUILA — Dodici scosse di terremoto nel giro di pochi giorni, l’ultima questa mattina. Un nuovo movimento tellurico è stata avvertita dalla popolazione de L’Aquila.

Le localita’ prossime all’epicentro sono Montereale, Capitignano e Cagnano Amiterno. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano al momento danni a persone o cose. Secondo i rilievi effettuati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico e’ stato registrato intorno alle 21,31 di ieri con una magnitudo locale di 2.4.

Dopo le nove dei giorni scorsi, due nuove scosse di terremoto erano state registrate stanotte tra le province dell’Aquila e di Rieti. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), la terra ha tremato alle 3:06 e alle 3:13, con magnitudo rispettivamente di 2 e 2.1 gradi della scala Richter.

Le scosse sono avvenute a 9,5 e 10,2 km di profondità. L’epicentro è stato localizzato fra le zone di Barete, Cagnano Amiterno, Capitignano e Montereale nell’aquilano, e Borbona nel reatino. Una terza scossa di terremoto di magnitudo 2 era stata registrata alle 2:14 nella stessa zona, i Monti Reatini, da giorni oggetto di sequenze sismiche.

Nelle prossime ore la Protezione Civile regionale comincerà una verifica sugli edifici pubblici e sugli spazi sensibili, per controllare la situazione alla luce dello sciame sismico che sta interessando l’alta Valle dell’Aterno ma che sta tenendo con il fiato sospeso anche il territorio del Comune dell’Aquila.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close