Ambiente

Cortina: troppi elicotteri, il sindaco dichiara "divieto di sosta"

Cortina d'Ampezzo
Cortina d'Ampezzo

BELLUNO — Guerra agli elicotteri dei ricconi che preferiscono arrivare ai rifugi in questo modo invece che a piedi. Troppi elicotteri popolano i cieli di Cortina d’Ampezzo e così il Sindaco, Andrea Franceschi, studia una contromossa: vietato “posteggiare” fuori dall’eliporto.

Chiara la posizione di Franceschi: “E’ una questione di decoro oltre che di inquinamento”. “Si usi perciò l’area attrezzata, ossia l’eliporto, e si metta da parte l’arroganza che porterebbe a voler lasciare il suv a casa ed usare velivoli di ogni sorta dallo spiazzo davanti casa direttamente in quota”.

Articoli correlati

8 Commenti

  1. ok, il mio commento precedente non era molto moderato, seppur non offensivo o volgare.. mi chiedo se non sia possibile un divieto di sorvolo al traffico privato!

  2. Non è che chiudendo agli elicotteri questi ricconi vadano al rifugio in SUV , l’inquinamento e il disturbo per chi cammina non è da meno. Io proporrei di chiudere, sopra le cime, il volo di elicotteri ai privati, e chiudere le strade alle macchine di ogni tipo, escluso gli addetti ai lavori. Ai rifugi ci si va a piedi …..

  3. Giusto la settimana scorsa, stavo arrampicando sulla Torre Inglese nel Gruppo dell 5 Torri e qualcuno ha pensato bene di fare un basso passaggio sulla torre, mentre ero nell’aerea cresta, creando il vento dovuto alle pale del rotore, dando non poco fastidio alla mia arrampicata.
    Evidentemente devo ringraziare questo avveduto pilota che ha reso “piu’ emozionante” se non pericoloso il mio pomeriggio.

  4. Quando l’ultimo albero sarà abbattuto, l’ultimo fiume avvelenato, l’ultimo pesce pescato vi accorgerete che non si può mangiare il DENARO !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close