News

Ricerche in montagna: la polizia tedesca prova gli avvoltoi

un avvoltoio
Un avvoltoio

BREMA, Germania — Il metodo, a dire il vero, è un po’ inquietante. In Bassa Sassonia la polizia sta sperimentando l’utilizzo di avvoltoi per le ricerche dei cadaveri nelle zone di montagna.

Il capo della polizia, Rainer Hermann, ritiene che questi uccelli siano molto più abili dei cani nell’ingrato compito perché hanno un senso dell’olfatto molto più sviluppato.

E così, ad accompagnare gli agenti della polizia impegnati nelle ricerche, da qualche tempo c’è anche Sherlock, un avvoltoio appositamente addestrato nel parco di Walsrode.

Sherlock fa parte di un progetto mondiale per l’utilizzo degli avvoltoi nelle ricerche di cadaveri.

Gli avvoltoi riescono a fiutare la carcassa di un topo anche a una distanza di 1.000 metri. Quindi sarebbero in grado di “ispezionare” dal cielo aree molto più vaste di quanto non possano fare i cani o gli stessi soccorritori.

Articoli correlati

Un commento

  1. E SE LE PERSONE CHE SI CERCANO NON FOSSERO MORTE?!?!?! un po’ di positività!!!!!
    i cani sono i miliori amici dell’uomo e si abituano a qualunque ambiente in cui l’uomo li porta…gli avvoltoi fanno parte della savana!!!! perchè gli dobbiamo ropere le scatole e portarli via dalla loro casa e obbligarli, addestrandoli, a fare qualcosa, invece di lasciarli al FANTASTICO stato brado?!?!?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close