News

Fitto richiama Durnwalder: troppi cartelli irregolari sulle montagne

No comment
No comment

BOLZANO — La stragrande maggioranza dei cartelli segnaletici sui sentieri di montagna dell’Alto Adige è irregolare. Per questo il ministro degli Affari Regionali Raffaele Fitto ha richiamato il presidente della provincia di Bolzano Luis Durnwalder a provvedere alla loro regolarizzazione.

Fitto, in una lettera, invita il governatore a una più rigorosa applicazione del bilinguismo nella segnaletica lungo i sentieri di montagna. Anche perchè, stando a quanto rilevato da un inchiesta dei carabinieri, circa l’80 per cento dei cartelli risultano irregolari.

“Ritengo la questione particolarmente rilevante sia sotto il profilo del rispetto delle norme statutarie che per la evidente ricaduta che la stessa può avere in termini di sicurezza – ha precisato il ministro nella missiva – anche in considerazione dell’approssimarsi della stagione estiva, che incrementerà l’affluenza di turisti nella Provincia”.

Fitto invita perciò Durnwalder ad “attivare ogni possibile iniziativa finalizzata alla regolarizzazione dei cartelli segnaletici apposti sui sentieri di montagna, così da eliminare al più presto le irregolarità riscontrate”.

Intanto, sulla vicenda sono state aperte due inchieste. La prima delle Procura della Repubblica. La seconda della Corte dei Conti. Entrambe indagano anche sui contributi pubblici dati all’Alpenverein (l’equivalente tedesco del Cai) per il rinnovo della segnaletica di montagna.

Tags

Articoli correlati

4 Commenti

  1. Già in settembre 2009 ho cominciato a notare con grande disappunto la comparsa di cartelli di segneletica in lingua tedesca che sostituivano quelli precedenti in bilinguismo in Val Sarentino.Che vergogna! Dopo tanti anni che frequento le montagne dell’ALTO ADIGE non mi era mai capitato ….

  2. se non vi va bene essere italiani, perchè non impedite agli italiani di mantenervi , l’unico sostentamento che avete è il turismo e se non veniamo noi chi cavolo viene da voi, gli austriaci? ma fate ridere! inoltre il tedesco è una lingua terribile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close