News

Forte terremoto, paura nelle Marche

immagine

ANCONA — Una forte scossa di terremoto di magnitudo 4,4 della scala Richter ha investito questa mattina le Marche. Particolarmente intenso il movimento tellurico nella zona di Ancona. 

L’intensità del sisma è stata confermata dall’Istituto nazionale di geofica e vulcanologia. Secondo la Sala operativa della Protezione civile regionale, l’epicentro del terremoto è compreso fra i comuni di Corinaldo, Ostra e Ostra Vetere. Il sisma è stato sentito dalla popolazione locale e anche ad Ancona città. Molte persone sono scese in strada o hanno telefonato ai centralini del vigili del fuoco per avere informazioni.

 
Fino a questo momento, non sono segnalati danni ma le verifiche sono ancora in corso.
"La scossa – ha detto all’Ansa il capo della Protezione Civile marchigiana Roberto Oreficini – e’ stata registrata dai sismografi alle 9:04, ed ha avuto una magnitudo di 4.4 sulla scala Richter, e una profondita’ di 36 chilometri".
 
Proprio quest’ultimo aspetto ha permesso al sisma di essere percepito distintamente in un’area molto vasta delle Marche – fino a Fabriano e i comuni epicentro del terremoto del ’97 – e anche in Umbria, oltre che nelle localita’ dell’epicentro che sono anche San Lorenzo in Campo e Castelleone di Suasa.
 
Anche qui tanta la paura fra la gente, e moltissime le telefonate a polizia e carabinieri. I sopralluoghi su eventuali danni proseguiranno per tutta la mattinata. Molte scuole, soprattutto nel Pesarese, hanno attuato il piano di evacuazione predisposto in caso di calamità. I ragazzi sono scesi in strada, accompagnati dagli insegnanti.
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close