• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Scialpinista recuperato sul Pisgana

Il ghiacciaio del Pisgana
Il ghiacciaio del Pisgana

PONTE DI LEGNO, Brescia — Nuovo intervento ieri sera per il Soccorso alpino di Ponte di Legno sul ghiacciaio del Pisgana. Quattro turisti tedeschi, impegnati in una gita di scialpinismo, hanno chiesto aiuto dopo che uno di loro si era fatto male a una spalla e non era più in grado di proseguire nella discesa con gli sci.

L’allarme è scattato intorno alle 8 di ieri sera, quando ai Carabinieri è arrivata la richiesta d’aiuto da parte di un gruppo di turisti tedeschi impegnato in una scialpinistica nella zona del Pisgana. Il gruppo era costituito da un uomo, sua moglie e due loro amiche.

L’uomo si è fatto male a una spalla, procurandosi una lussazione, e non era quindi più in grado di proseguire nella sciata. Così una delle 3 donne è scesa a valle in cerca della copertura di rete per chiamare aiuto con il cellulare. Infine è riuscita a contattare il 112 che a sua volta si è messo in comunicazione con gli uomini del Soccorso alpino di Ponte di Legno.

Una squadra di tecnici della V Delegazione Bresciana si è recata sul posto a piedi, mentre l’elicottero del 118 partiva da Trento per raggiungerli. L’oscurità ha reso più complesse le operazioni, ma alla fine sono riusciti a recuperare i 3 scialpinisti. Per primo è stato prelevato il ferito, che è stato immobilizzato e caricato a bordo del velivolo e trasportato poi al Centro operativo di Ponte di Legno. Qui i medici hanno disposto il trasferimento in ambulanza all’ospedale di Edolo, dove è attualmente ricoverato.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.