News

Australia, asta record: 168mila euro per la borraccia di Burke

29 novembre 2005 – Oltre 168mila euro. Oppure, per capirci meglio, 320 milioni di vecchie lire. E’ questa la cifra che un anonimo australiano ha sborsato per aggiudicarsi al borraccia appartenuta all’esploratore Robert O’Hara Burke, uno dei pionieri del quinto continente.

 

Il cimelio è stato messo ieri all’asta dalla Sotheby’s di Melbourne. La bottiglia fu ritrovata in mezzo ai corpi di Burke e John William Wills, morti di fame e assiderati nel 1861, dopo un viaggio nord-sud di 10 mesi attraverso la terra dei canguri.

 

Dopo varie peripezie, la borraccia, alta 34 centimetri, era finita nelle mani dei discendenti dell’esploratore, che dall’Inghilterra l’hanno riportata a Melbourne per venderla. Ridono a Sotheby’s. Secondo indiscrezioni di stampa, la casa d’aste contava di vendere la storica bottiglietta tra i 60 e gli 80mila dollari. E invece ha messo in saccoccia 286mila dollari australiani.

 

A contendersi la borraccia sono stati sette competitori: 4 per telefono e 3 presenti in sala.

 

burke

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close