News

Lac: oltre 50 morti l’anno per incidenti di caccia

27 novembre 2005 – Uccide più di una battaglia in Iraq. Sono 51 i morti causati dagli incidenti di caccia ogni anno.  Lo sostiene la Lac (Lega per l’abolizione della caccia) del Veneto dopo l’ennesimo incidente nel Bellunese che ieri ha provocato la morte di un ex guardiacaccia scambiato per un cervo.

 

In Italia, nella stagione venatoria 2003/2004, sarebbero rimaste uccise una cinquantina di persone e una novantina rimaste gravemente ferite. Vittime degli incidenti non solo cacciatori ma anche passanti (1 morto e 14 feriti).

 

Per Andrea Zanoni, presidente della Lac Veneto, ”le attuali leggi sulla caccia sono ormai inadeguate e obsolete per una società moderna che ha campagne e colline molto urbanizzate".  "Bisognerebbe bloccare subito la caccia e rifare seri esami a tutti i cacciatori, visto l’altissimo numero che esercita la sua attivita’ violenta e pericolosa in un territorio tra i più popolati del mondo”, ha concluso Zanoni. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close