• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Senza categoria

Proteste anti-tav, spunta volantino inquietante

5 novembre 2005 – E’ spuntata persino una siglia che rieccheggia momenti tristemente noti, nella protesta contro l’alta velocità in Val di Susa. Ieri sera il sindaco di Bussoleno ha reso pubblico il ritrovamento di volantini firmati "Valsusa rossa", nei quali si inneggia alle Brigate rosse e si riporta una stella a cinque punte. L’attendibilità del documento è all’esame degli inquirenti.

 

Intanto è salita di nuovo la tensione a Mompantero, il paesino sulle cui montagne devono iniziare le verifiche preliminari alla costruzione della contestata linea ad alta velocità Torino-Lione. Ad accendere gli animi l’arrivo di quattro tecnici della società Ltf per un sopralluogo nelle aree destinate ai sondaggi geologici.

 

"I tecnici – ha detto un portavoce della Ltf – sono stati bloccati, insultati e fotografati da un gruppo anti-tav". Il quartetto poi è salito nella località destinata alle trivellazioni, presidiata da polizia e carabinieri. Ma più a valle, alla periferia di Mompantero, lungo la strada che porta sulla montagna, si è radunata una folla di 200-300 persone, fra cui alcuni amministratori pubblici. Le forze dell’ordine, che presidiano il paese, si sono schierate per impedire intromissioni.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.