News

Val Tiberina, ricatto a luci rosse

3 novembre 2005Un ricatto vero e proprio. E per giunta con sfondo scabroso. Un imprenditore edile dell’Alta Valle Tiberina, in provincia di Perugia, si è rivolto ai carabinieri per denunciare un’estorsione in piena regola subita da due persone, una delle quali è stata arrestata. 

 

valtiberinaL’uomo era finito sotto ricatto di una donna slovacca di 36 anni e di un suo complice. I due gli avevano chiesto tremila euro per non consegnare alcune sue foto compromettenti alla moglie

 

I militari dell’Arma hanno bloccato i due estorsori mentre stavano incassando il denaro. La donna è stata arrestata. Il complice denunciato a piede libero. La slovacca è risultata essere in stato interessante. Per questo, la magistratura le ha concesso gli arresti domiciliari.

 

Le indagini tuttavia proseguono. Per recuperare i negativi delle foto, che si troverebbero in Slovacchia, e per individuare altri eventuali complici. Non è stato infatti ancora accertato come la coppia sia venuta in possesso delle foto. Mentre gli inquirenti non escludono che nella rete "a luci rosse" siano finiti anche altri imprenditori.   

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close