News

Slavina Annapurna, il Quai d’Orsay invia squadra di esperti

27 ottobre 2005Il ministero degli Esteri francese, che ha sede al Quai d’Orsay di Parigi, ha inviato nel Nepal due gendarmi e due cani-poliziotto, per partecipare alle operazioni di recupero della spedizione francese investita da una valanga nei giorni scorsi sul massiccio dell’Annapurna. Lo ha riferito il portavoce del ministero Jean-Baptiste Mattei.

 

annapurnaFinora la neve ha restituito il primo cadavere della spedizione di 18 alpinisti – 7 francesi e 11 sherpa nepalesi – travolta da una slavina al campo base mentre tentava di scalare la vetta del Kang Guru (6.981 metri) nell’Himalaya nepalese.

 

Il corpo senza vita ritrovato e riconosciuto ufficialmente è quello del francese Bruno Chardin, 50 anni. Lo riferiscono i soccorsi dell’Himalayan rescue association.

  

Due giorni fa  i soccorritori hanno stabilito un campo base ai piedi della valanga. Le ricerche degli altri componenti della spedizione riprenderanno appena le condizioni climatiche lo permetteranno. Ieri la zona era stata battuta da forte vento ghiacciato, con tormente di neve che hanno impedito le ricerche per buona parte della giornata.  

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close