News

La mountain bike darà spettacolo sul Triangolo Lariano

immagine

ERBA, Lecco — Spettacolare appuntamento per gli appassionati di mountain bike sui sentieri del Triangolo Lariano. Sabato 10 settembre, la seconda edizione della Gran Fondo Triangolo Lariano – Memorial Marco Bomman  si preannuncia uno degli eventi più attraenti di questa fine estate.

Teatro della manifestazione, lo spettacolare spicchio di terra compreso tra il ramo del lago di Lecco e quello di Como, che ha vertice a Bellagio. Qui dove lago e monti si incontrano creando un’armonia di panorami mozzafiato, i partecipanti alla Gran Fondo  si avventureranno, con la loro mountain bike, sugli spettacolari e panoramici sentieri del Triangolo Lariano.
 
Partendo da Erba, saliranno sull’Alpe del Vicerè, per portarsi alle Bocchette di Lemma e di Pallanzo e raggiungere il Rifugio Riella.
 
Il tracciato prosegue toccando altre celebri località della zona, come le Bocchette di Caglio, il Monte Croce, la Colma del Bosco. E porterà i ciclisti sulla leggendaria salita del Muro di Sormano, temuta da tutti i ciclisti. Salita breve e molto ripida, supera un dislivello di oltre 300 metri in soli 2 km, con una pendenza media del 16% e punte ben oltre il 20%.
 
Si ricorda un famoso Giro di Lombardia degli anni Sessanta, dove per superare il muro, molti ciclisti scesero dalla bici e dovettero spingerla in cima. Il Muro di Sormano sarà uno dei due Gran Premi della Montagna che verranno assegnati durante la gara, insieme al Gpm Capanna Mara (1.125 metri).
 
La manifestazione, tuttavia, non vuol essere solo agonistica ma proporsi come un’occasione di ritrovo nello splendido verde del Triangolo Lariano. Così l’organizzazione ha deciso di proporre due percorso: uno "corto", di 40 Km circa per un dislivello di 1300 metri, riservato agli escursionisti; e uno "lungo", di 50 km circa per un dislivello di 1.610 metri. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close