News

La montagna è donna. Venezuelana conquista il Cho-Oyu

7 ottobre 2005 – Che la montagna non sia più territorio esclusivo dei "maschietti" è noto da tempo. Ma da qualche anno a questa parte, vanno moltiplicandosi le imprese femminili sulle vette. Patricia Tacconi è la prima donna venezuelana ha raggiungere la vetta del colosso himalayano Cho-Oyu.

  

chooyuL’impresa "in rosa"  è avvenuta una settimana fa. Ma solo ora se ne ha notizia. "La dea delle turchesi", questo il soprannome della montagna, si trova a 27 chilometri di distanza dall’Everest ed è alta 8189 metri, e si è lasciata conquistare a fatica.

   

L’alpinista in gonnella Patricia Tacconi fa parte di "Venezuela 8.000", la fondazione composta da Juan Carlos Godayol, Alfredo Autiero, Luis Nevett and Andres Rosenschein. Tutti hanno lavorato duro per portare a termine l’impresa. Un orgoglio per il Paese sudamericano, e una piccola grande soddisfazione per il mondo femminile.

 

 

 

nella foto, il Cho-Oyu

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close