News

E gli arabi s’innamorano del Cervino

23 agosto 2005 – Nel nostro immaginario, di solito, cavalcano cammelli o fiammanti limousine. Pare invece che gli arabi stiano per perdere la testa per le Alpi.

 

Secondo quanto riporta Gulf weekly, settimanale in lingua inglese dei paesi del Golfo Persico, la destinazione ideale per fuggire dalla calura estiva del deserto sarebbe la Svizzera. In particolare, la cittadina di Zermatt (nella foto). "Zermatt – scrive il giornale – è facilmente raggiungibile, ci sono 31 voli di collegamento settinanale fra Zurigo e il Medio Oriente",

 

Niente sole a picco sul deserto quest’anno. Meglio la neve di una regione che "è un sogno per tutti i turisti che vogliano godersi aria frizzante, scenari spettacolari e la brezza rinfrescante dei picchi innevati". 

 

Ma non solo. "I nostri alpinisti esperti – consiglia il settimanale – dovrebbero seguire le orme dello scalatore kuwaitiano Zed Al Refai, che nel 2004 soddisfò la sua ambizione di scalare il Cervino, la terza vetta d’Europa". Per la cronaca, Al Refai è un uomo d’affari di Dubai, già noto per essere stato il primo arabo a scalare l’Everest.

 

La regione di Zermatt – prosegue Gulf weekly – offre la possibilità di vedere anche "altre bellissime montagne" anche agli alpinisti meno esperti. Il Breithorn è il più facile dei numerosi quattromila e offre panorami mozzafiato e diverse vie di salita. "Per chi vuole qualcosa di più complesso c’è il Castore che offre diverse condizioni di neve e ghiaccio. Oppure il Rifflehorn, ideale per preparsi alla scalata del Cervino". E via una serie di informazioni su voli, alloggi, resort, alberghi e siti internet pronti a dare informazioni ai turisti arabi in partenza per la Svizzera. 

 

Insomma, la montagna sembra piacere – e molto – anche agli "sceicchi". E non è escluso che per il turismo della zona si aprano nuovi mercati conditi da montagne di franchi svizzeri. Pardon, petrodollari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close