News

Tre morti in Bergamasca in una settimana

05-07-2005 – Tre morti in sette giorni sulle montagne bergamasche. L’ultimo in ordine di tempo è un allevatore della Valbrembana. Ma la settimana scorsa la tragedia si era già ripetuta a Valbondione. In località Valsecca, Flavio Rodigari e il suocero Lorenzo Albricci erano precipitati in un dirupo nel tentativo di recuperare alcune capre al pascolo.

L’ultima vittima invece è Edoardo Belotti – 54 anni, di Camerata Cornello – caduto ieri da un pendio in località Costa Pagliari, nel territorio comunale di Lenna.

La dinamica dell’incidente non è chiara. Gli inquirenti stanno cercando di stabilire se l’uomo sia scivolato oppure sia stato colto da malore. Edoardo Belotti era in alpeggio da maggio. Avrebbe dovuto restarci fino a settembre, con una mandria composta da una trentina di bovini.
L’allarme è stato dato dai parenti che non l’hanno visto ritornare per pranzo. E’ stato il fratello a trovare il corpo senza vita al termine di una scarpata.

Sul posto, per gli accertamenti, sono giunti i carabinieri di Piazza Brembana e San Giovanni Bianco. Mentre il recupero della salma è stato effettuato – a fatica – da un elicottero del soccorso alpino. Il corpo senza vita è stata trasportato a valle e poi trasferito nel cimitero di Lenna-Piazza Brembana.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close