News

Il Tibet nel cuore…

01-06-2005 – La  ‘Partita del cuore 2005’ ha visto confrontarsi ieri sera allo Stadio Meazza di Milano la Nazionale Cantanti e il Golden Team For Children, composto da una selezione di campioni dello sport e di alcuni personaggi del mondo dello spettacolo, capitanati da Andriy Shevchenko.

Diverse erano le finalità benefiche dell’iniziativa. Primo fra tutti il finanziamento del ‘TIbetan Children’s Village’ l’organizzazione diretta dalla sorella del Dalai Lama, la signora Jetsun Pema, e sostenuta da Richard Gere, volta alla costruzione di scuole per i bambini orfani e figli di profughi tibetani.

L’obiettivo del TCV è quello di assicurare che tutti i bambini tibetani accolti ricevano un educazione completa, una solida identità culturale e diventino indipendenti e membri attivi della comunità tibetana e del mondo intero.

L’Associazione Tibetan Children’s Villages (TCV), India, è nata il 17 maggio 1960 – sulla scia dell’invasione e occupazione del Tibet da parte della Cina – ed è un organizzazione integrata caritatevole che accoglie bambini tibetani e gli garantisce di vivere in armonia e sicurezza.


La peculiarità del TCV
è che, seguendo le indicazioni del Dalai Lama, i bambini di queste scuole ricevono non solo un’educazione moderna, ma anche tutte le conoscenze della loro ricchissima cultura millenaria di cui devono sentirsi orgogliosi, per diventare cittadini del mondo e testimoni di una cultura unica e pacifica .

Le altre finalità erano l’aiuto dei bambini  abbandonati in Ucraina (il paese d’origine di Shevchenko) e vari progetti, fra cui la creazione di Centri aggregazione giovanili nei quartieri più poveri, promossa da ‘Anima’ di Milano

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close