Alpinismo

A 17 anni scalerà la Nord dell’Eiger

immagine

LONDRA, Inghilterra — Alison Hargreaves è stata la prima donna a compiere la solitaria delle sei classiche pareti Nord delle Alpi. Quella dell’Eiger, lungo la via Heckmeir, l’ha scalata quand’era incinta di sei mesi. Era il 1988 e in grembo aveva suo figlio Tom Ballard, che ora – solo diciassettenne – vuole ripetere l’impresa. Sempre in solitaria, ma stavolta anche in invernale.

È così che il ragazzo vuole inaugurare la sua carriera alpinistica, che sinora non conterebbe altre esperienze significative. L’annuncio dell’impresa, che Ballard dovrebbe compiere all’inizio del 2007, è di pochi giorni fa. 
 
Una squadra della BBC ha già dichiarato di voler filmare l’impresa per un programma intitolato ‘Children of the Mountains’.
 
La nord dell’Eiger (3970m) è un muro verticale di duemila metri. Il muro più pericoloso, insidioso e più temuto delle Alpi. Sinora, oltre cinquanta vite umane sono andate perdute sui suoi ghiacci.
 
Ma la cosa sembra non spaventare troppo il giovane alpinista inglese. Jim Ballard, il padre di Tom, non vuole interferire con le decisioni del figlio, che evidentemente confida di aver erditato lo speciale talento alpinistico della madre. 
 
Alison Hargreaves è stata anche la prima donna a scalare l’Everest in solitaria senza ossigeno. E’ morta a 32 anni, nel 1995, scendendo dalla vetta del k2, dopo aver raggiunto anche questo traguardo senza ossigeno, solo tre mesi dopo essere salita sul tetto del mondo.
 
Oltre a Tom, la Hargreaves ha avuto una figlia, Kate, di due anni più piccola. Kate accompagnerà il fratello sulle Alpi per tutto il periodo di preparazione alla scalata dell’Eiger.
 
 
 
Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close