News

“Una montagna di Rifugi” per le vacanze

immagine

AOSTA — Parte il progetto "Una montagna di Rifugi", organizzato dall’Assessorato al Turismo, Sport, Commercio e Trasporti della Valle d’Aosta, Savoia e Alta Savoia, per lo sviluppo dell’accoglienza in montagna. Per trascorrere sane vacanze tra i monti, assaporando la cucina tipica tradizionale, immersi nella natura.

L’inizitiva è stata promossa per dare la possibilità alla gente di vivere in prima persona la realtà montana. Per tre anni, più di 200 rifugi tra Valle d’Aosta, Savoia e Alta Savoia, saranno lieti di ospitare chiunque voglia trascorrere una giornata o un soggiorno a stretto contatto con il verde, per un’esperienza genuina, lontano dal caos e dallo smog cittadino.
 
Ogni rifugio propone diverse attività, per grandi e piccini. Da gite con i cavalli e i pony a stage di arrampicata sportiva, da percorsi in mountain-bike ad attività per scoprire flora e fauna. Sono anche previste serate a tema, con musica e danze.
 
Di solito, i rifugi rimangono aperti da giugno a settembre. Alcuni restano aperti anche in inverno, specialmente nei periodi in cui si pratica lo sci alpinismo. E’ opportuno attrezzarsi nel modo adeguato per trascorrere una vacanza all’insegna del relax e della sicurezza. Abbigliamento da montagna (scarponi, giacca a vento, maglioni…) e attrezzature tecnicamente affidabili sono consigliati per affrontare le escursioni in piena tranquillità, godendosi il panorama circostante.
 
Greta Consoli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi anche

Close
Back to top button
Close