News

Svizzera: trovate tracce d’uomo di 5000 anni fa

immagine

BOLZANO — Una mummia tra i ghiacci? Alcuni capi di abbigliamento, risalenti a 5000 anni fa, ritrovati da due escursionisti svizzeri su un nevaio sul Schnidejoch, fanno sperare nella scoperta di una mummia simile a quella di Oetzi, trovata sul ghiacciaio del Similaun.

Tra gli oggetti, sono stati trovati anche un paio di pantaloni di cuoio. Analizzati con il carbonio  C14 sono risultati risalire proprio a 5mila anni fa.
 
E’ stata subito avviata una campagna di ricerca su vasta scala nella zona interessata dal ritrovamento. I paleontologi sperano di veder affiorare dalla neve dei resti umani, grazie anche alle temperature estive che portano la massa nevosa a restringersi.
 
Particolare interesse alla notizia è stato mostrato da Eduard Egarter, anatomopatologo a guida dell’equipe di scienziati che studiano la mummia di Oetzi. "Sarà più probabile che affiori solo uno scheletro, più che una mummia – afferma Egarter –  visto le notevoli variazioni di temperatura del nevaio che risultano incompatibili con un processo di mummificazione".
 
Greta Consoli 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close