CronacaNews

La campionessa SKIALP Adèle Milloz perde la vita sul Monte Bianco

Adèle Milloz, 26 anni, ex campionessa del mondo SKIALP e aspirante guida alpina francese, ha perso la vita venerdì 12 agosto sul versante francese del Monte Bianco. Insieme a lei è deceduta un’altra giovane alpinista francese, sua cliente.

Secondo quanto dichiarato dal PGHM, i corpi delle due vittime sono stati trovati nel tardo pomeriggio di venerdì, lungo la via normale all’Aiguille du Peigne (3.192 metri). L’allarme sarebbe stato lanciato da alcuni alpinisti in salita, successivamente evacuati sotto shock.

La dinamica dell’incidente resta da chiarire. Il PGHM ha tenuto a sottolineare che, per quanto “l’alta quota sia divenuta pericolosa a causa della siccità”, l’itinerario su cui si trovavano le due giovani non risulti interdetto. Sarebbe esclusa ad ogni modo l’ipotesi di un distacco franoso. Come da prassi, sarà condotta una indagine per definire le cause dell’incidente.

Una tragedia che colpisce nel profondo il mondo dello scialpinismo. Adèle Milloz, originaria di Tignes (Savoia), è stata infatti campionessa del mondo SKIALP nella categoria Sprint e Individual nel 2017 ai Giochi Mondiali Militari invernali di Soči (Russia ) e campionessa europea Sprint nel 2018. Nello stesso anno aveva conquistato un superbo quinto posto alla Pierra Menta.

Stava sostenendo il corso per aspirante guida alpina alla Scuola normale di sci e di alpinismo (Ensa) di Chamonix e mancavano pochi giorni allo stage finale per la convalida del diploma, il cui avvio era previsto per domani.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close