Film

In viaggio con Barack Obama tra i parchi nazionali più belli del mondo

Una miniserie Netflix alla scoperta dei tesori verdi del Pianeta

L’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama, grande appassionato di natura e attivo sostenitore della lotta al cambiamento climatico, diventa voce narrante di una miniserie di recente approdo su Netflix: “I parchi nazionali più belli del mondo” (titolo originale: Our great National Parks). Come si evince dal titolo, un viaggio tra le aree protette più affascinanti del Pianeta.

La serie nasce dalla collaborazione tra Wild Space Productions e la casa di produzione Higer Ground Production, di proprietà proprio di Barack e Michelle Obama e Freeborn Media. 33 le spedizioni realizzate in giro per il mondo, per un totale di 1500 giorni di riprese, riassunti in una manciata di episodi, 5 per la precisione.

Affascinare e sensibilizzare

Il viaggio in compagnia di Obama accompagna lo spettatore dalle coste californiane, con una tappa nel Monterey Bay National Marine Sanctuary, alle vette della Patagonia cilena, dal Loango National Park in Gabon al Tsingy de Bemaraha National Park in Madagascar. Dallo Yakushima National Park in Giappone alla Costa Rica, con il Manuel Antonio National Park e in Australia, alla scoperta del Kakadu National Park e della Great Barrier Reef. In Rwanda nel Volcanoes National Park in Rwanda, in Kenya nel Tsavo National Park, in Indonesia nel Gunung Leuser National Park in Indonesia. Non poteva mancare in elenco il grande festeggiato dell’anno: lo Yellowstone National Park in Wyoming, il parco nazionale più antico degli Stati Uniti e del mondo, che compie quest’anno 150 anni.

“I parchi nazionali più belli del mondo” regala agli spettatori una via di fuga, tra gli scrigni di biodiversità della Terra, dopo i pesanti anni di limitazioni imposte dalla pandemia del Covid-19. “Un pesce che cammina, ippopotami surfisti che vogliono cavalcare le onde. Specie introvabili altrove sulla Terra. Seguitemi nella celebrazione dei parchi nazionali più spettacolari del nostro pianeta e della loro wilderness – l’invito di Obama nel trailer della serie – . Un viaggio attraverso le meraviglie naturali della nostra eredità condivisa.”

“Molti dei miei ricordi più belli sono legati a viaggi con la mia famiglia tra i parchi nazionali, condotti nel corso degli anni, e questa serie porterà gli spettatori a compiere un viaggio tra i luoghi più spettacolari al mondo – aggiunge l’ex Presidente USA in occasione del lancio della serie -. In veste di Presidente, sono stato fiero di avere protetto più terra e acque di qualunque amministrazione nella storia. E preservare i nostri parchi nazionali e la loro biodiversità per le generazioni future è ancora in cima alle mie priorità.”

Oltre che ammaliare, la serie vuole sensibilizzare la collettività sulla necessaria difesa del verde del Pianeta e sull’importanza in tal senso della istituzione e conservazione delle aree protette. “Abbiamo cercato di catturare spettacoli naturali, rivelare nuovi comportamenti, vivere i nostri parchi nazionali come non avevamo mai fatto prima – spiegano i produttori a Forbes – . E mostrare che, anche se non hai mai messo piede in uno di essi, ciò che accade al loro interno, influenza ciascuno di noi.”

Le riprese sono state realizzate sotto la guida di scienziati, conservazionisti e ranger, esperti delle singole aree visitate, in grado di fornire un punto di vista interna e favorire la partecipazione emotiva del pubblico.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close