Arrampicata

Adam Ondra all’attacco di Perfecto Mundo in “stile animale”

Dopo la fuga dall’inferno umido di Margalef, Adam Ondra è tornato in parete sul 9b+ Perfecto Mundo, grazie a qualche giorno di tempo clemente. Con il sole nuovamente alto nel cielo si torna dunque all’attacco. Come dice il titolo dell’episodio, adottando uno “stile animale”.

Day 9

Il 78% di umidità ancora presente in falesia non lascia grandi speranze di avanzamento sulla via. Ma senza pioggia si può almeno arrampicare un po’. “Darò uno sguardo ai movimenti. Le previsioni per i prossimi giorni non prevedono grandi miglioramenti”. Per la prima volta Adam raggiunge la parte alta della via e ne pare più che soddisfatto.

Day 10

La motivazione decisamente c’è. Adam appare sereno e carico alla guida, diretto nuovamente in falesia. “Finalmente le condizioni sono buone dopo così tanto tempo. Non ho idea di cosa aspettarmi dalla giornata odierna, quindi cerchiamo di ridurre le aspettative. L’intento del giorno è partire da terra, non dal quinto spit, “e vediamo che succede”.

Il primo tentativo inizia alla grande. I minuti scorrono e Adam avanza con tenacia. Ma ecco che arriva la temuta caduta, “per piccoli errori”. Se non avesse compiuto delle sottili imprecisioni, Ondra non esclude che sarebbe anche potuto arrivare finalmente al termine di questa lunga avventura. Dopo un secondo tentativo fallimentare è tempo di rimandare all’indomani ogni aspettativa.

Day 11

“Oggi le condizioni sono accettabili e potrebbe anche essere fattibile chiudere la via”. Niente male come inizio!

“Ma la domanda è: posso farcela?”. Ecco che riappare la titubanza ormai canonica di Adam. I movimenti da compiere sono noti, ma anche stavolta non è il giorno giusto.

L’umore di Ondra cala come la notte ma ecco arrivare all’improvviso una stella ad illuminare il buio di Margalef. Si tratta della fidanzata Iva che, siamo certi, potrà fornirgli le energie necessarie per affrontare con maggiore sicurezza l’indomabile Perfecto Mundo.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close