News

Dal CAI Bergamo un concorso per raccontare il proprio rapporto con la montagna

“Un tiro di parole”. Questo il titolo della iniziativa promossa dalla sezione CAI di Bergamo che invita i giovani a raccontare il proprio rapporto con la montagna. Un concorso letterario, aperto agli under 30, che prevede la stesura di un racconto personale, incentrato su attività outdoor, come l’alpinismo o l’escursionismo.

I migliori racconti entreranno a far parte della sezione “Attività” dell‘annuario 2020 del CAI Bergamo. I vincitori riceveranno inoltre come premio un soggiorno con mezza pensione nei rifugi delle Orobie. A tutti gli autori dei racconti verrà consegnato il kit dell’ambasciatore “Save the Mountain”.

La selezione sarà effettuata dal Comitato di Redazione dell’Annuario del CAI Bergamo.

Poche semplici regole

Il testo dovrà contenere minimo 500, massimo 5000 parole. Dovrà parlare di attività in montagna ed essere accompagnato da almeno due foto in alta risoluzione e una breve biografia. Il tutto andrà inviato entro le 24.00 del 31.12.2020 all’indirizzo di posta elettronica tirodiparole@caibergamo.it.

La partecipazione è da considerarsi gratuita.

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. Scusate se critico, ma mi piace “sinsigare” il cai, di più quello della mia città e al cai non pago più il bollino. 🙂
    Bello considerare giovani gli under 30 !
    Qualcuno dei vecchi del cai facendo così si sente riconosciuto più giovane dai suoi elettori ?
    O preferisce per sicurezza escludere i giovani avventurieri e appoggiare i papà con le pantofole ?
    E concludo: fanno così perché nessuno, ma proprio nessuno, che fa un qualche alpinismo serio, da anni scrive qualcosa di bello per il loro prestigioso annuario ?
    Il cai a forza di cercare iscritti si trova con un bacino pieno di terra non concimata che non sa più coltivare e crede di poterlo fare distribuendo premi inventati e con roboanti parole che finiscono nel vento, basta vedere le bandierone portate dai leader sempre presenti ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close