Trekking

Due itinerari per scoprire la Valle d’Aosta in Mountain Bike – Speciale Outdoor Estate

Trekking, rafting, mountain bike e molto altro. È questa l’estate che propone lo speciale Outdoor disponibile in allegato allo speciale di Meridiani Montagne dedicato all’Alpe Adria Trail. Sette località per sette avventure da vivere all’insegna della fresca aria di montagna. Scopriamo insieme qualche itinerario per mountain bike in Valle d’Aosta.

Energie in gioco

Località: Valtournenche

Partenza: La Magdeleine [AO]

Arrivo: Chamois [AO]

Lunghezza: 4,5 km

Difficoltà: turistico

Informazioni: www.lovevda.it

Descrizione: Al primo tornante oltre la chiesa di La Magdeleine, in frazione Vieu, svoltare a sinistra e seguire le indicazioni per Chamois. Proseguire per circa un chilometro, al successivo tornante si trova l’imbocco del sentiero n. 107 che si collega poco dopo con la strada poderale, oppure, se si preferisce accedere direttamente sulla strada poderale, proseguire sul percorso ancora per un centinaio di metri oltre la curva e incamminarsi lungo la sterrata a sinistra che conduce a Chamois. Si raggiunge un alpeggio e poco oltre, posta all’altezza del dissuasore per i mezzi non autorizzati, una fontana in legno. Il tragitto prosegue parallelamente al Ru Veuillen. Giunti all’alpe Capetou salire per un breve tratto, piegare verso est per poi proseguire in piano. Raggiunto il vallone di Sauveroux, scendere e attraversare il torrente. Arrivati al villaggio di Suis raggiungere sulla destra la cappella della Trinità e subito dopo in prossimità del ponte il vecchio mulino con l’antico frantoio. Attraversare il ponte sul torrente Chamois e raggiungere la frazione di Corgnolaz. Questo sentiero fa parte del percorso La gran balconata del Cervino dove si trova anche una passeggiata tematica adatta per i bambini, all’aperto, che ha come filo conduttore il tema dell’energia.

Colle Invergneux

Località: Valle di Cogne

Partenza: Lillaz [AO]

Arrivo: Lillaz [AO]

Lunghezza: 33 km

Difficoltà: difficile

Informazioni: www.lovevda.it

Descrizione: il fiore all’occhiello della Valle di Cogne per gli amanti della mountain bike. Prima dell’abitato di Lillaz, prendere la strada interpoderale a sinistra che sale nel vallone dell’Urtier. Superati l’abitato di Les Goilles Dessus e la chiesetta del Crêt e l’alpe Tsavanis, attraversare il ponticello sulla sinistra e proseguire sul sentiero n. 10D fino al bivio per il passo di Invergneux. Dal bivio si abbandona l’interpoderale e il tracciato si fa più arduo, così, mentre i più preparati riusciranno a pedalare per alcuni tratti, per tutti gli altri si prosegue con la bici in spalla. Raggiunto il passo a 2908 metri si scende lungo il vallone del Grauson fino all’alpe di Pila (1916 m). Oltrepassato il breve tratto di bosco si prende una deviazione a destra dove, superato il ponticello, si raggiungono alcune baite. L’itinerario prosegue con due possibili varianti alla volta della frazione di Gimillan: la prima, più semplice, passando per Révèntì, la seconda, con un ulteriore salita, attraversando il Pian della Cretetta. La discesa dal colle all’alpe Pila presenta difficoltà tecniche elevate, ed è consigliabile solo a bikers evoluti e dotati di mezzi adeguati.

…Continua sullo Speciale Outdoor Estate.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close