Rifugi

Gli Alpini insieme al Cai per sanificare i rifugi e sistemare i sentieri

In questi giorni di grande affluenza sulle montagne, le Truppe alpine stanno collaborando con il Cai nella sanificazione di alcuni rifugi e nella manutenzione dei sentieri.

La prima si è tenuta al Rifugio Migliorero, nei pressi dei Laghi Inferiori dell’Ischiator (Alpi Marittime), ed è stata curata dai militari del 1º Reggimento artiglieria terrestre di Fossano (CN). Presenti il Vicepresidente del Cai Piemonte Migliorati e il Tenente Colonnello Gargaro.

Un kit-Covid per i rifugisti

La Sede centrale Cai ha avviato anche la distribuzione gratuita ai gestori dei propri rifugi di un kit-Covid, che contiene un sanificatore all’ozono per i locali, un termometro per misurare la febbre a collaboratori e escursionisti, un saturimetro per misurare la concentrazione di ossigeno nel sangue, mascherine e la cartellonistica da esporre con le indicazioni per i frequentatori.

La consegna formale del primo kit è in programma oggi, sabato 27giugno, al Rifugio Quintino Sella al Monviso, scelta dal forte valore simbolico, che rievoca le origini stesse del Sodalizio.

Manutenzione dei sentieri

 

Per quanto riguarda la manutenzione dei sentieri, le Truppe alpine affiancheranno i volontari Cai già da tempo impegnati, coordinandosi con i referenti regionali per la sentieristica.
Tags

Articoli correlati

5 Commenti

  1. Scusate, non capisco.
    I rifugi sono chiusi da mesi, se non addirittura dall’anno scorso.
    Che cosa c’e’ da igienizzare e/o sanificare?
    Queste foto sembrano prese nel reparto COVID dell’ospedale Sacco di Milano in piena pandemia.
    Tute monouso, maschere integrali. Ma quanto Covid c’e in questi rifugi?
    Apprezzo la collaborazione degli Alpini, ma tutto questo mi sembra quantomeno eccessivo se non al limite del ridicolo.

  2. Per certe” cucine” e camerate sature di odore niente e’ esagerato…come pure per le cabine di impianti..se capitano i vicini per caso emananti odori e gas corporali.
    Poi le Truppe fanno addestramento lavorando… come mai si vedono sotto il sole di montagna con zaini e armi e tute ed equipaggiamento accanto a escursionisti in abbigliamento da spiaggia? E’addestramento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close