Film

“Curon”. Sbarca su Netflix la serie dedicata al lago di Resia

Quali segreti nasconde il lago di Resia? Questo il quesito attorno cui si sviluppano i 7 episodi della nuova serie Netflix “Curon”, protagonista dell’appuntamento Mountain and Chill di questa settimana.

Un titolo che rimanda all’omonimo paesino in provincia di Bolzano, in Alto Adige, al confine con l’Austria e la Svizzera. Località estremamente scenografica, divenuta celebre per il caratteristico campanile che spunta dalle acque del lago di Resia, a memoria della sommersione del paese, avvenuta nel 1950 per la realizzazione di una centrale idroelettrica. La serie è prodotta dalla Indiana Production, diretta da Fabio Mollo e Lyda Patitucci e scritta da Ezio Abbate, Ivano Fachin, Giovanni Galassi e Tommaso Matano.

“Curon” si preannuncia come un supernatural drama in cui la realtà si intreccia alla leggenda. La trama è apparentemente semplice. Dopo 17 anni Anna, nativa di Curon, decide di tornare al paese d’origine insieme ai suoi figli. Due gemelli: Mauro e Daria. Quando scompare, i ragazzi dovranno affrontare inquietanti segreti del luogo e della loro famiglia. In realtà i sette episodi accompagnano lo spettatore lungo un percorso diventa anche metafora di un viaggio interiore. Alla scoperta di ciò che si cela sotto la superficie di ciascuno di noi.

Tags

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close