Alpinismo

La Provincia di Torino finanzia spedizione sul Gasherbrum II

immagine

TORINO — Se tutto filerà per il verso giusto, a metà luglio la bandiera torinese sventolerà sulla vetta del Gasherbrum II, uno degli “Ottomila” della catena montuosa del Karakorum. La Provincia ha infatti deciso di finanziare la spedizione di un gruppo di alpinisti non professionisti sul massiccio pakistano.

L’obiettivo della spedizione è raggiungere gli 8.035 metri della tredicesima montagna più alta della Terra (la seconda vetta più alta del massiccio del Gasherbrum).
 
Della spedizione faranno parte Rossella Tonso – 31 anni, di Torino, fisioterapista e istruttore Cai -, Pier Carlo Martoia – 36 anni, della Val Susa, istruttore nazionale di sci alpinismo – e Fausto Sassatelli – 42 anni, di Modena, maestro di sci e alpinista.
 
La Provincia di Torino ha dato il suo patrocinio alla spedizione e ha deciso di sostenerla anche economicamente. I dettagli saranno presentati ufficialmente dal Presidente Antonio Saitta e dagli organizzatori lunedì 12 giugno alle 12,30 presso la Sala Consiglieri di Palazzo Cisterna.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close