Green

Pakistan, le immagini del raro avvistamento di una lince himalayana

Dal Pakistan è giunta nelle scorse settimane una notizia che fa piacere riportare in occasione della Settimana della Natura. Quella di un raro avvistamento di una lince himalayana, cacciatore solitamente notturno, intenta a predare in pieno giorno un markhor, la capra selvatica simbolo del Paese. Una scena unica ripresa con grande tempismo da una crew del WWF Pakistan.

“Siamo davvero eccitati di condividere queste scene mai viste prima – scrive il WWF Pakistan a commento del video diffuso sui social – . Un filmato intimo della lince himalayana, realizzato sulle scoscese pendici rocciose della Chitral Valley, in Pakistan. Durante le recenti riprese di un gruppo di markhor intenti a pascolare nella Tooshi-Shasha Wildlife Conservancy, il nostro team di produzione e il Khyber Pakhtunkhwa Wildlife Department hanno avvistato questa lince accovacciata in una posizione ottimale per mimetizzarsi dietro una roccia, pronta a cacciare.

Ciò che fa seguito è una scena drammatica cui pochi hanno mai assistito prima, ovvero la lince che si avvicina furtivamente e uccide un markhor di circa un anno. La lince himalayana è uno dei felini più elusivi e potenti su queste montagne. Unico suo rivale è il celebre leopardo delle nevi. In qualità di predatore all’apice, la lince riveste un ruolo essenziale nel mantenere l’equilibrio e la salute del complesso ecosistema montano”.

Dopo il pasto un giusto riposo

La lince rappresenta una specie rara, ma la sua presenza nella zona del Chitral e nelle aree settentrionali del Pakistan è nota. La sua elusività rende però gli avvistamenti complicati. Ancora più complesso definirne pertanto numero degli esemplari e distribuzione. Il regista del WWF Pakistan Nyal Mueenuddin, autore del filmato, si è pertanto sentito un eletto. Stando al suo racconto, una volta accertatasi della morte della capra, la lince si è riposata vicino a un albero. Solo un’ora e mezza più tardi è tornata a consumare il suo pasto e poi nuovamente sulle rocce per riposare e digerire.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close