CuriositàNews

Trentino. Suggestive nubi di polline segnano la rinascita dei boschi dopo Vaia

Altopiano di Pinè, Trentino. Da un pendio boscato si innalzano improvvisamente verso il cielo, attraverso le chiome degli abeti rossi, delle strane nubi. Questa la scena ripresa negli scorsi giorni da Alberto Moser, dell’Università di Trento. Non è nebbia, non è un incendio ma semplicemente una scena suggestiva del tutto naturale, come spiega l’autore stesso del video. “A prima vista sembrerebbe nebbia, evaporazione delle rugiade notturne o fumo, ma non è nulla ti tutto questo! Sono delle nuvole di polline!”. Insomma una bella gioia per il popolo degli allergici.

“In questo periodo sull’Altopiano di Pinè si può osservare questo particolare fenomeno della natura ovvero delle spettacolari nuvole di polline rilasciato dalla fioritura degli abeti rossi. Sullo sfondo del video il paese di Montagnaga di Pinè ed in lontananza il Bondone”.

La nube di polline, segnale della primavera in corso e del risveglio della natura dopo la pausa invernale, diventa anche un simbolo di speranza. L’area dell’altopiano ha infatti subito il tragico passaggio della tempesta Vaia che nell’ottobre del 2018 ha portato alla distruzione di migliaia di alberi sulle montagne del Trentino. “Dopo la distruzione di moltissimi ettari di boschi per mano della tempesta VAIA – scrive ancora Moser – questa straordinaria natura provvede al rimboschimento”.

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. impollinare e’solo il primo passo, poi …bisogna badare al resto della faccenda..sia che prosegua spontaneamente che nella cura sapiente degli umani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close