Rifugi

Monte Rosa. La Capanna Gnifetti apre con un mese di anticipo

Per il 2020 la Capanna Gnifetti annuncia una novità: apertura anticipata di un mese. La struttura, situata a 3.647 m sul ghiacciaio del Garstelet, sul Monte Rosa, resterà pertanto aperta dall’inverno all’autunno in maniera quasi continuata. Nella stagione primaverile dal 26 febbraio al 6 giugno. In quella estiva dal 12 giugno al 10 ottobre.

Dotata di 176 posti letto, la Capanna Gnifetti rappresenta un punto di appoggio per la salita alla Capanna Margherita, il rifugio più alto d’Europa, ubicato a quota 4.554 m sulla vetta della Punta Gnifetti, e le traversate in quota.

Un regalo per gli alpinisti

Un vero e proprio regalo per gli alpinisti quello dell’apertura invernale del rifugio, il cui merito va a Rifugi Monterosa, la società che ha in gestione le strutture in quota del versante valsesiano del Rosa.

Come spiegato da Giuliano Masoni della Rifugi Monterosa alla Stampa, “l’apertura anticipata è stata decisa per continuare nel nostro intento di prolungare il periodo di ospitalità in alta quota, e sensibilizzare così chi gestisce gli impianti di risalita. Il Monte Rosa è tra i pochi in Europa ad offrire i 4 mila metri, ambiti da chi ama la montagna. Ma con aperture limitate solo a determinati periodi finiamo per favorire altre realtà, come il Monte Bianco. Quindi quest’anno proviamo ad anticipare”. Una bella sfida dal finale non ancora scritto, in cui però la società dimostra di confidare.

Dal 23 febbraio al 12 aprile, gli appassionati di scialpinismo potranno salire in funivia fino a Indren (3.275 m), e in un’ora circa di pelli, raggiungere la Capanna Gnifetti ove pernottare per salire all’indomani fino alla Capanna Margherita. Per il lungo trekking in cordata, che in 4 o 5 ore conduce al rifugio, si consiglia di affidarsi alle guide alpine. Del Margherita sarà aperta solo la zona invernale.

Dal 14 aprile al 27 giugno, a impianti di risalita chiusi, si potrà salire invece a piedi da Alagna. Una esperienza che porta in un certo senso indietro nel tempo, a quello che era l’approccio dei pionieri dell’alpinismo. Rifugio d’appoggio in tale eventuale salita è rappresentato dallo Zar Senni in Val d’Otro, a 1.664 metri sulle Alpi Pennine.

Dal 27 giugno al’11 settembre, con la riapertura degli impianti di risalita e della Capanna Margherita, si entrerà nel vivo della stagione alpinistica. Consigliamo fin da ora di prenotare con largo anticipo le proprie gite, vista la cospicua affluenza estiva sul Monte Rosa.

Dal 12 settembre al 13 ottobre gli impianti saranno nuovamente chiusi. Ma il rifugio resterà aperto per tutti gli alpinisti che vorranno godersi i colori dell’autunno sul Rosa.

 

 

Tags

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close