News

Thailandia,frane e inondazioni: almeno 100 morti

immagine

UTTARADIT, Thailandia — Le frane e le inondazioni che da alcuni giorni devastano il nord della Thailandia hanno provocato almeno cento morti. Il bilancio è ancora provvisorio, mentre i soccorritori continuano ad estrarre corpi morti dal fango. Uttaradit, sarebbe la provincia più colpita. Mentre nel distretto montano di Lab Lae è alta la possibilità che ci siano state vittime trascinate via dagli smottamenti di fango.

L’acqua ha raggiunto i due metri di altezza nelle strade di alcune località e non accenna a defluire. Le abitazioni trascinate via dall’acqua sarebbero almeno 168. Venticinque le scuole danneggiate insieme a templi e ad altri edifici governativi.
Secondo i dati diffusi dal ministero dell’Interno, più di 75 mila persone avrebbero riportato danni alle proprie abitazioni. A causa delle piogge alcune linee ferroviarie sono state interrotte, di particolare importanza quella tra Bagkok e Chiang Mai.
Il primo ministro ha fatto visita oggi alle località maggiormente colpite.
 
(Foto, La Repubblica)
Elisa Lonini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close