• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Cervino CineMountain Festival. Una XXII edizione innovativa e itinerante

cervino, cinemountain, cinema, festival, oscar, hervè barmasse

La XXII edizione del Cervino CineMountain Festival si annuncia innovativa fin dal logo, rinnovato per l’occasione. La nuova immagine, opera del designer Mario Cavuto, è stata scelta dalla giuria in quanto “in grado di sintetizzare finemente e in maniera efficace la relazione tra cinema e montagna e l’idea di cinema di montagna”. Compaiono al suo interno le due anime del festival: il Cervino e il cinema, simboleggiato da una pellicola che accompagna la linea della montagna fino alla vetta.

A rendere speciale questa edizione 2019 del festival del cinema più alto d’Europa, che si svolge annualmente a 2.000 m di quota ai piedi del Cervino, sarà il suo carattere itinerante. Tra il 3 e l’11 agosto, accanto ai Comuni ospitanti di Breuil-Cervinia e Valtournenche, proiezioni diffuse verranno allestite anche a Chamois, Torgnon e Antey.

Il programma si prospetta ricco di eventi, da mattino a sera. Si parte con le matinée, presentazioni mattutine delle ultime novità editoriali, per poi dedicarsi ad attività outdoor tra trekking, passeggiate, escursioni e sci. Le serate saranno invece allietate da spettacoli, talk show su temi di attualità e appuntamenti culturali.

A un mese esatto dal via, iniziano a trapelare i nomi di alcuni ospiti: lo scrittore Erri De Luca insieme all’alpinista Nives Meroi saranno protagonisti della serata di martedì 6 agosto dedicata alle “Montagne del silenzio”, al vivere la montagna in solitudine alla ricerca di una fusione con la natura, in compagnia del fisico teorico Fabio Truc, ex direttore dell’osservatorio astronomico di Saint Barthelemy. Giovedì 8 agosto si parlerà invece di salvaguardia della montagna, da considerarsi patrimonio effimero e fragile. Una tematica che verrà affrontata attraverso i racconti delle esperienze vissute ai confini del mondo dall’esploratore Alex Bellini insieme agli alpinisti Hervé Barmasse e Fausto de Stefani e alla biologa marina Maria Sole Bianco, punto di riferimento internazionale per le politiche legate alla tutela dell’ambiente marino. Domenica 11 agosto sarà invece il momento di un viaggio oltre i confini terrestri, fin sulla Luna, raggiunta per la prima volta dall’uomo 50 anni fa. Protagonista della serata sarà il divulgatore scientifico Andrea Bernagozzi.

Come ogni anno fulcro della manifestazione sarà il Festival Concorso. Verranno proiettati durante la settimana tutti i film vincitori dei Grand Prix nei 20 festival internazionali del cinema di montagna del circuito IAMF (International Alliance for Mountain Film), di cui il Cervino CineMountain Festival è socio fondatore. Tra tutte le pellicole verrà selezionata la vincitrice del Grand Prix des Festivals – Conseil de la Vallée, considerato l’Oscar del cinema di montagna.

 

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.