• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Cronaca, Primo Piano

Cina. Turisti danneggiano una stalattite di un milione di anni per farne un souvenir

Almeno una volta nella vita, soprattutto in età liceale, tutti noi ci siamo trovati di fronte al potente fascino del divieto di riportare a casa dei souvenir  “non in vendita”.

Che si tratti di un pub, di un’area archeologica, di un bosco o un museo poco conta. Quel “non toccare” sembra stuzzicare così tanto la mente umana che solo la maturità riesca a indurre colui che è sotto tentazione ad astenersi dal commettere un atto che, di fatto, sarebbe legalmente perseguibile.

Maturità che di certo non è stata dimostrata da tre turisti che in Cina, come si può vedere nelle immagini che vi mostriamo, divulgate dalla Polizia Cinese, hanno deciso di rubare un pezzo di stalattite nella grotta di Yushui, nella provincia di Shadong.

Un danno non di ampie dimensioni ma che rappresenta in ogni caso un grave gesto compiuto nei confronti di un patrimonio naturale di cui ogni turista dovrebbe avere coscienza.

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.